Casa delle donne per non subire violenza

martedì 8 novembre 2016

INCONTRO PUBBLICO - VIOLENZA E RELIGIONE

sabato 12 novembre ore 15.30 

Sala del Consiglio del Quartiere Santo Stefano,
via Santo Stefano 119 - Bologna




Non si possono ignorare le ricadute che le religioni hanno sulla cultura laica, anche in una società secolarizzata come la nostra. Prendiamo atto a malincuore che le religioni, che dovrebbero essere parte della soluzione al problema della violenza contro le donne, si configurano purtroppo invece come parte del problema. L'interpretazione e trasmissione dei testi sacri a fedeli maschi e femmine, l'esercizio della funzione sacerdotale riservata - nella maggioranza delle comunità - ad un monopolio maschile, la scarsa o nulla attitudine a dar voce alle donne nei luoghi ecclesiali pubblici, nonché gli accenti e atteggiamenti del clero o dei rappresentanti delle religioni riguardo la figura della donna (e in particolare riguardo il tema corpo/sessualità) sono elementi che pesantemente concorrono a privare le donne di quella inviolabilità, dignità, rispetto che va riconosciuta ad ogni essere umano. Per queste ragioni le religioni sono state, indirettamente, responsabili dell'abuso e della violenza.


Saluti 
Casa delle donne

Introduce 
Paola Cavallari, Esodo
Coordina
Mirna Boncina, SOS donna

Intervengono
Leila Karami, Università degli Studi di Roma La Sapienza
Marinella Perroni, Biblista
Gabriela Lio, Pastora Battista

Evento a cura di Casa delle donne in collaborazione con SOS donna e Rivista Esodo

Nessun commento:

Posta un commento