Casa delle donne per non subire violenza

giovedì 13 dicembre 2012

Grazie!

GRAZIE!

La Casa delle donne per non subire violenza Onlus vuole esprimere uno speciale ringraziamento e l'augurio di buone feste a tutte le associazioni, Enti e a tutti/e i/le partecipanti per la loro preziosa collaborazione alla settima edizione 
del Festival La Violenza Illustrata - Economia Domestica.

Ringraziamo in particolar modo tutti i sostenitori e un dovuto ringraziamento a tutte le volontarie e artiste/i che hanno reso possibile il Festival.

Come avrete potuto constatare, il Festival anche quest'anno ha ottenuto un eccellente seguito in termini di pubblico presente ad ogni iniziativa, più di 45 quelle in calendario, oltre 2500 le persone che hanno partecipato.
Nei post precedenti troverete una selezione della 
rassegna stampa.

Condividendo con voi l'importanza di celebrare la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre, 
vi diamo appuntamento al 2013 per costruire insieme 
l'VIII edizione del Festival!

Dicono del Festival...

selezione della rassegna stampa 2012







martedì 11 dicembre 2012

- Domestic(h)ated -

istallazione di graziosaegarbata

a Cappella Tremlett all'interno della VII edizione del Festival La Violenza Illustrata - Economia Domestica

 





giovedì 6 dicembre 2012

WENDO: autodifesa femminista per ragazze, donne e lesbiche

segnaliamo volentieri questa importante iniziativa:

WENDO: autodifesa femminista per ragazze, donne e lesbiche.

NON IN SILENZIO E IN SEGRETO, MA APERTO E URLATO!



Wendo è una tecnica di autodifesa che sta dalla parte delle donne e delle ragazze, che fa si che esse sviluppino tecniche di difesa e di valutazione e auto-valutazione adatta ad ogni situazione che si presenti.

Wendo significa "la via delle donne", ognuna di noi, non importa se ha 8 o 88 anni, può sviluppare nel wendo la propria modalità di autodifesa, assieme alle altre.

STAGE DI AUTODIFESA FEMMINISTA @ BOLOGNA
15 e 16 DICEMBRE
palestra in zona Bolognina

per contatti e iscrizioni: amazora06@yahoo.it

YOUTH 4 YOUTH

MERCOLEDI' 5 DICEMBRE

Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio
Piazza Maggiore 6 - Bologna

ore 9.00 - 12.00 saluti

· Mariaraffaella Ferri
Presidente Commissione Consiliare delle Elette
Comune di Bologna

a seguire seminario


I giovani per i giovani
Progetto Dafne III “Youth4Youth - Promuovere la
sensibilizzazione nella prevenzione della violenza di genere
tramite l’educazione tra pari”: presentazione risultati conclusivi.

Intervengono:

· Angela Romanin
Vice Presidente della Casa delle donne
Perché lavoriamo con i giovani sulla violenza di genere?

· Silvia Carboni
Psicologa, Psicoterapeuta, Servizio Minori, Casa delle donne
Il Servizio Minori e gli interventi di prevenzione primaria

· Elma Sukaj 
Psicologa, Psicoterapeuta, Servizio Minori, Casa delle donne
Cosa pensano i giovani sulla violenza di genere: dati della ricerca

· Maša Romagnoli 
Psicologa, Psicoterapeuta, Servizio Minori, Casa delle donne 
Peer education e violenza di genere. Presentazione del manuale per le attività con i giovani e dell’opuscolo di sensibilizzazione


· Testimonianze degli studenti e delle studentesse coinvolte nel progetto 

Il seminario è gratuito e le iscrizioni avverranno il giorno stesso presso la sede dell’iniziativa.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.
 



NOI CHE COSTRUIAMO GLI UOMINI

MARTEDI' 4 DICEMBRE




Libreria IBS Via Rizzoli 18 - Bologna

ore 18.30 saluti

Angela Romanin, Casa delle donne

a seguire presentazione libro:

NOI CHE COSTRUIAMO GLI UOMINI
Luisella Costamagna, Strade Blu Mondadori, Milano, 2012

Noi che costruiamo gli uomini è un appello appassionato rivolto a tutte le donne, perché abbiano il coraggio di mettersi alla prova, sfidare i luoghi comuni, essere fino in fondo padrone delle proprie scelte e del proprio destino, indipendentemente dai traguardi che si prefiggono: realizzarsi, infatti, “non significa per forza diventare manager, o ministre della Repubblica o grandi scrittrici. Significa soltanto fare qualcosa che pensavi di non poter fare”.

Intervengono:

· Luisella Costamagna
Autrice

· Francesca Parisini
Giornalista