Casa delle donne per non subire violenza

giovedì 29 novembre 2012

FERITE A MORTE

www.feriteamorte.it

VENERDI 30 NOVEMBRE
TEATRO DUSE - VIA CARTOLERIA, 42
Ore 21




Serena Dandini ha attinto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”. Per una volta, sono loro a parlare in prima persona. Come in una Spoon River del femminicidio, ognuna racconta la sua storia là da dove si trova ora e riprende vita e spessore, uscendo finalmente da una catalogazione arida e fredda.
Serena Dandini, con la collaborazione ai testi e alle ricerche di Maura Misiti, ricercatrice del CNR, ha scritto una breve storia per ciascuna di loro, pensata in chiave teatrale per sensibilizzare, attraverso il linguaggio della drammaturgia, le Istituzioni italiane e l’opinione pubblica circa un fenomeno dai dati ancora incerti, ma che comporta in Italia – come ci raccontano le rare statistiche – una vittima ogni due, tre giorni.
La scena teatrale è sobria. Un grande schermo rimanda filmati evocativi. Un dj in scena propone la musica che serve per voltare pagina tra un racconto e l’altro.
Sul palco, ad interpretare le vittime, le più importanti attrici italiane e donne della società civile che si alternano a dare voce a queste storie, in uno spettacolo teatrale drammatico, ma giocato, a contrasto, su un linguaggio leggero e coi toni ironici e grotteschi propri della scrittura di Serena Dandini.
SARA' PRESENTE IN SALA UN BANCHETTO DELLA 

CASA DELLE DONNE 
PER NON SUBIRE VIOLENZA ONLUS

presso cui avrete la possibilità di firmare la Convenzione

NO MORE! 
Convenzione contro la violenza maschile sulle donne



IL PRESENTE E 

LA SUA DIMENSIONE STORICA: 

LA VIOLENZA CONTRO LE DONNE

VENERDI 30 NOVEMBRE
SALA EX REFETTORIO ISTITUTO STORICO PARRI
VIA SANT'ISAIA 20
Ore 17.3o

Evento a cura di Istituto Storico Parri Emilia-Romagna,
Isrebo, Landis

Incontro pubblico in forma di discussione sul tema della
violenza contro le donne in una prospettiva diacronica, ma
non per questo lontana dal presente, giacché riteniamo che
anche il presente può utilmente essere letto come storia.

Intervengono

· Susanna Bianconi
Presidente della Casa delle donne

· Milli Virgilio
Avvocata, Responsabile scientifica del Progetto Lexop
Lex Operators. All together for women victims of intimate partner violence

· Marco Cavina
Docente di Storia del diritto medievale e moderno
Università di Bologna. Autore di Nozze di sangue. Storia della violenza coniugale

Conduce per gli Istituti promotori
· Agnese Portincasa

CONCERTO DEL CORO MOSAICO

Diretto dal Maestro Marco Cavazza

VENERDI 30 NOVEMBRE
CAPPELLA FARNESE DI PALAZZO D'ACCURSIO
Piazza Maggiore 6
Ore 18.oo



Evento a cura della Fondazione Mariele Ventre

Il Coro Mosaico è un coro di donne italiane e straniere 
(Italia, Romania, Marocco, Perù, Nuova Guinea, Camerun), 
occasione di incontro nel quale portare le proprie canzoni 
del cuore e imparare a cantarle insieme. Il suo obiettivo è 
quello di promuovere l’integrazione e la comunicazione tra 
persone di culture differenti attraverso la condivisione delle 
tradizioni musicali dei diversi paesi di provenienza delle 
sue partecipanti. Tale obiettivo rientra perfettamente negli 
scopi della Fondazione Mariele Ventre, nata per continuare 
a diffondere il messaggio educativo di Mariele che con il 
linguaggio universale della musica, ha unito, attraverso 
lo Zecchino d’Oro e il Piccolo Coro dell’Antoniano, bambini 
provenienti da ogni parte del mondo.

Intervengono

· Maria Antonietta Ventre
Presidente della Fondazione Mariele Ventre
· Marilena Fabbri
Presidente ASC InSieme
· Cecilia Baldini
Commissione Mosaico ASC InSieme

RELAZIONI FERITE: DAL DOLORE ALLA VIOLENZA

Riconoscere lo stalking per un percorso di liberazione

VENERDI 30 NOVEMBRE
Circolo Guarnelli - via Gandusio 6
Ore 16.3o - 22.oo


Evento a cura di Tavola delle donne sulla violenza e sulla
sicurezza nella città, Udi Bologna, Associazione Chora


Mostra fotografica sullo stalking a cura della Tavola delle 
donne sulla violenza e sulla sicurezza nella città realizzata 
da Gilberto Veronesi

Saluti 
. Caterina Righi
Casa delle donne


Dibattito

Intervengono
· Simonetta Botti
Pedagogista Tavola delle donne sulla violenza e sulla sicurezza nella città

·Rossella Mariuz
Avvocata Udi Bologna

· Grazia Negrini
Presidente Tavola delle  donne sulla violenza e sulla sicurezza nella città

· Filomena Alfieri e Stefano Bernardi
Psicologi psicoterapeuti Associazione Chora



a seguire  rinfresco
Accompagnamento con parole e musica
di Gianluca Morozzi e Elisa Genghini

mercoledì 28 novembre 2012

presentazione del libro

L'AMORE RUBATO

Dacia Maraini, La Scala Rizzoli, Milano, 2012

Giovedi 29 Novembre
Libreria Coop Ambasciatori
Via degli Orefici 19
Ore 18.oo


Sono tutte qui le donne raccontate da Dacia Maraini,
in questo piccolo libro importante. 
Sono qui a mostrarci qualcosa di intimo,
qualcosa di necessario e doloroso. 
Le donne di Dacia sono forti, hanno lottato,
a volte hanno perso ma non si sono mai arrese. 
In tutte queste storie affilate e perfette, dure e capaci di
emozionare e indignare, Dacia Maraini racconta di
un mondo diviso fra coloro che vedono nell’altro una
persona da rispettare e coloro che, con antica testardaggine,
considerano l’altro un oggetto da possedere e schiavizzare.

Saluti 
Cristina Karadole, Casa delle donne

Sarà presente l'autrice

Conversa con l'autrice
Annamaria Tagliavini, Direttrice della Biblioteca Italiana delle Donne di Bologna

L'IMMAGINE DELLA DONNA NEI MEDIA:

dagli stereotipi all'autorappresentazione

Giovedi 29 Novembre
Sala Silentium del Quartiere San Vitale
Vicolo Bolognetti, 2
Ore 16.oo - 19.oo



EVENTO A CURA DELLA FOTOGRAFA PATRIZIA PULGA

Il workshop è incentrato da un lato sull'immagine stereotipata che la pubblicità
ha dato della donna dagli anni Settanta ad oggi, dall'altro sulle diverse rappresentazioni
e autorappresentazioni che le fotografe europee, americane, africane e asiatiche 
stanno invece dando di sé e delle proprie simili all'inizio di questo nuovo millenio.

Introduce
Martina Ciccioli, Casa delle donne

Conduce
Patrizia Pulga, Fotografa e docente di fotografia

lunedì 26 novembre 2012

presentazione del libro

PAKISTAN GRAFFITI

di MINHAS SHANDANA, La Linea, Bologna, 2012

Libreria Ubik Irnerio 
via Irnerio, 27 
Ore 18.00 
 

C'è una città con mille problemi, una donna in coma e tante altre cose che non tornano. 
Ma, per paradossale che sia, quella smorfia sul viso non è un dolore.

Saluti
Laura Saracino
Casa delle donne

Interviene
Francesca Bianconi
Docente di Storia e Istituzioni del Medio Oriente, Università di Bologna

Letture dell'attrice Cristina Monti
    

 

venerdì 23 novembre 2012


proiezione in anteprima di 

ARAF - SOMEWHERE IN BETWEEN

di Yesim Ustaoglu
drammatico, con Özcan Deniz, Nihal
Yalcin, Yasemin Conka, Neslihan Atagül, Baris Hacihan,
124’, Francia Germania Turchia, 2012

CINEMA LUMIERE SALA MASTROIANNI
VIA AZZO GARDINO, 65
Ore 17.45



saluti
· Angela Romanin
Casa delle donne

Proiezione video 3’ Potenziare i centri, rafforzare le donne,
di Luca Tommasini - Video voluto dall’ass. D.i.Re. Donne in
Rete contro la Violenza, nell’ambito del progetto RAVONA.

a seguire proiezione in anteprima

Araf - Somewhere in between
di Yesim Ustaoglu, drammatico, con Özcan Deniz, Nihal
Yalcin, Yasemin Conka, Neslihan Atagül, Baris Hacihan,
124’, Francia Germania Turchia, 2012.

Il quinto lungometraggio della talentuosa Yesim Ustaoglu,
regista e sceneggiatrice di origini turche, riflette sulla
distanza tra illusioni e realtà nella società contemporanea
attraverso la storia di Zehra e Olgun. Quando l’amore entra
davvero nella precaria vita di Zehra non è esattamente come
se lo aspettava. La scoperta di sé, della propria sessualità
e di un’inattesa gravidanza la costringono a far fronte a
pregiudizi e difficoltà, mentre Olgun sconta i morsi di una
gelosia divorante che lo spinge a gesti sempre più estremi.
Sarà presente la regista, Yesim Ustaoglu.

Sarà presente un banchetto della Libreria delle donne con bibliografie dedicate all’argomento

Io non resto in silenzio

IO NON RESTO IN SILENZIO

DOMENICA 25 NOVEMBRE
SALA DEL SILENTIUM del QUARTIERE SAN VITALE
VICOLO BOLOGNETTI, 2
Ore 16.oo


Evento a cura di A.I.C.S. Associazione Italiana Cultura e Sport

Saluti
· Milena Naldi
Presidente Quartiere San Vitale


Dibattito per sensibilizzare e informare sull’argomento,
con l’obiettivo di fornire una fotografia della situazione
esistente, attraverso il coinvolgimento di professioniste che
quotidianamente lavorano con donne colpite dalla violenza,
in tutte le sue sfaccettature. L’esperienza associazionistica
consolidata della Casa delle donne di Bologna, che da
anni si occupa del tema, assieme all’approfondimento con
esperte, degli aspetti psicologici e legali che interessano le
donne oggetto di violenza, saranno il presupposto di un
dibattito sul possibile ruolo dell’associazionismo “altro”,
non solo sportivo, attraverso percorsi di empowerment e di
sensibilizzazione rispetto al tema




Intervengono
· Susanna Zaccaria
Avvocata, Casa delle donne per non subire violenza
L’assistenza legale nel percorso di uscita dalla violenza

· Martina Ciccioli
Casa delle donne
Uno spazio per il cambiamento: i servizi della casa delle donne per non subire violenza

· Annarita Del Vecchio
Psicologa
Conoscere per prevenire: esperienza nel centro antiviolenza di Barcellona, Asociaciòn para el bienestar y el desarrollo

· Francesca Rossi
Consigliera del Quartiere San Vitale e Presidente della Commissione cultura creativa, pari opportunità e tematiche del lavoro, Progetto Dignità donna

· Barbara Dondi
Eventi Progetti Speciali produttrice 
E c’è qualcuno che li ama, video proiezione con commento

· Laura dell’Aquila
Settore Sport A.I.C.S. Bologna
Porte aperte per lei!, presentazione bando rivolto ai circoli A.I.C.S.
Il dibattito sarà seguito da contributi di donne delle associazioni A.I.C.S. e un
aperitivo musicale con il gruppo Ozhidanie 

a seguire

Porte aperte per lei
Presentazione del bando
Il Comitato Provinciale A.I.C.S. di Bologna lancia il bando
Porte aperte per lei! rivolto ai circoli affiliati, per sostenere
in termini di visibilità e con contributi economici le proposte
di progetto che abbiano come obiettivo la sensibilizzazione
al tema della violenza contro le donne, attraverso corsi,
laboratori o eventi di carattere sportivo e culturale, per tutta
la durata del 2013.
Info: www.aicsbologna.it


SCARICA 

QUI 

IL PROGRAMMA COMPLETO 

DELLA VII EDIZIONE DEL FESTIVAL 

LA VIOLENZA ILLUSTRATA 

 ECONOMIA DOMESTICA 

Dall' 8 Novembre 2012 al 5 Dicembre 2012



giovedì 22 novembre 2012

Poesia contro la violenza

POESIA CONTRO LA VIOLENZA

SABATO 24 NOVEMBRE
LORTICA GARDEN WINE - VIA MASCARELLA 26
Ore 17.oo - 19.3o


EVENTO A CURA DI LOREDANA MAGAZZENI E DEL GRUPPO '98 DI POESIA

SALUTI 
Chiara Cretella, Casa delle donne per non subire violenza

Alessandra Carnaroli leggerà testi dal suo libro

Femminimondo, Edizioni Polìmata, Roma, 2011


Le autrici Cetta Petrollo Pagliarani, Paola Elia Cimatti,
Maria Grazia Depalo, Leila Falà, Zara Finzi, Serenella
Gatti, Loredana Magazzeni, Graziella Poluzzi, Paola
Tosi, Alessandra Vignoli, Vannia Virgili, Anna Zoli ed altre 
leggeranno brani tratti dall’antologia Cuore di preda,
poesie contro la violenza alle donne, CFR edizioni, Sondrio, 2012.

proiezioni video e musica
Angela Marchionni, ‘77 Silenzio Attonito (Ifigenia o del Delitto), 52’’,1987
Libro d’artista Pro/vocazioni - Elegie duinesi 4, a cura di
Angela Marchionni e Letizia Rostagno, ed. Beatrix V.T., 2012
Musiche di Erica Benfatto

presentazione del libro

PARTIRE DAL CORPO

LABORATORIO POLITICO DI DONNE E UOMINI

SABATO 24 NOVEMBRE
LIBRERIA IBS - VIA RIZZOLI 18
Ore 18.oo


a cura di Laura Gambi, Maria Paola Patuelli, Serena Simoni,
Cinzia Spaolonzi, Ediesse, Roma, 2012

La storia ha diviso in ruoli separati e spesso ostili i corpi femminili e
maschili, negandoli, possedendoli, «silenziandoli», mentre la società
contemporanea - e in particolare quella italiana - oggi li ha messi
di nuovo alla ribalta, rendendoli visibili in pratiche performative
inaudite, spesso fondate su nuovi (terribili) stereotipi.
Il volume che presentiamo, realizzato dall’Associazione
Femminile Maschile Plurale, è la sintesi di un esperimento 
poco usuale: la possibilità - per donne e uomini - di darsi 
uno spazio pubblico, quindi politico, in cui dialogare sul tema del corpo.
 Il laboratorio da cui è nato il libro ha cercato di dare vita a nuove pratiche 
che si vorrebbe fossero “fondative” di un’ altra idea di città, fatta di corpi reali -
mai solo naturali, mai solo culturali - e costituita da una pluralità di generi, politici e sessuati.

Intervengono

· Elda Guerra
Società Italiana delle Storiche

· Serena Simoni
Docente di Storia dell’arte

· Sandro Bellassai
Università di Bologna

VIOLENZA DI GENERE: 

RIFLESSIONI DAI PUNTI DI ASCOLTO UDI, 
PROPOSTE, TESTIMONIANZE, LETTURE DAI LIBRI DI ALBA PIOLATI

SABATO 24 NOVEMBRE
LIBRERIA TRAME - VIA GOITO 3/C 
Ore 11.3o - 12.3o


EVENTO A CURA DI UDI BOLOGNA

Saranno analizzati i dati di attività raccolti nei Punti
di ascolto a cura del Gruppo Giustizia di UDI Bologna
intervallati da testimonianze, romanzi storici, racconti per
parlare alle donne delle varie forme di violenza.

Intervengono
· Angela Pozzi
Avvocata Gruppo Giustizia UDI

· Alba Piolanti
Scrittrice UDI Bologna

DONNE DI SCIENZA

Per ricordare le donne, ingiustamente rimaste nell'ombra, che hanno contribuito alle scoperte scientifiche ed astronomiche malgrado esclusioni e incomprensioni

VENERDI 23 NOVEMBRE
SALA DEL CONSIGLIO DI SASSO MARCONI
Ore 19.oo


EVENTO A CURA DEL GRUPPO MARIJA GIMBUTAS

Lettura da parte di ragazze e ragazzi della Scuola Media di
Sasso di loro messaggi e presentazione di materiali prodotti
nel corso del progetto, proposto dal Gruppo Gimbutas e
sviluppato in collaborazione con le insegnanti di lettere delle
classi terze.

a seguire
Presentazione e Letture sul tema a cura del Gruppo M. Gimbutas. 
Interventi del pubblico e delle associazioniaderenti.
In collaborazione con la Scuola secondaria di primo grado “G. Galilei” di Sasso Marconi

2012: COMIZI D'AMORE. 

RICERCHE SUL GENERE

Presentazione del documentario frutto dell'omonimo progetto di educazione al genere realizzato nelle scuole superiori da Hamelin Associazione Culturale, Paper Moon Associazione, Valentina Greco e Stefania Voli

VENERDI 23 
BIBLIOTECA ITALIANA DELLE DONNE 
VIA DEL PIOMBO 5
Ore 17.oo


Evento a cura dell' Ass. Hamelin e del Collettivo Le Vocianti 


Questo documentario è il risultato di un progetto che ha
voluto riprendere e aggiornare l’omonimo film-inchiesta
di Pier Paolo Pasolini per portare avanti la sensibilizzazione
degli adolescenti ai temi, oggi più che mai nodali, della
sessualità, dell’educazione sentimentale e dell’identità di
genere, anche e soprattutto in un’ottica di prevenzione della
violenza. Su queste tematiche gli studenti e le studentesse
si sono resi protagonisti del progetto realizzando intervistedocumentario
alla cittadinanza di Bologna.
dibattito

Saluti
Silvia Carboni
Casa delle donne per non subire violenza

Intervengono
· Giordana Piccinini
Associazione Hamelin

· Nicola Galli Laforest
Associazione Hamelin

· Stefania Prestopino
Collettivo Le Vocianti

· Annamaria Tagliavini
Biblioteca italiana delle donne

NOTE A MARGINE

Letture musicate da Svegliatevi, bambine!
Voci dal pluriverso femminile

VENERDI 23 NOVEMBRE
VAG 61 - Via Paolo Fabbri 110
Ore 21.oo


Evento a cura del Collettivo Le Vocianti - Associazione Donne Pensanti

Combattere gli stereotipi sul femminile significa anche portare
alla luce voci dissonanti, vissuti che eccedono l’omologazione
e che spesso vengono taciuti dalle rappresentazioni egemoni.
Noi le abbiamo raccolte in uno scritto collettivo: sconosciute
unicità prendono forma davanti ai nostri occhi per creare una
trama fitta che sa di passato e presente, di vicino e lontano,
di quotidiano e di ancestrale. Il tutto accompagnato da brani
di vari repertori: dal Barocco alla musica popolare siciliana,
dal Fado portoghese al Blues nostrano.

Jessica Bruni, voce narrante

Beatrice Sarti, voce (contralto)

Silvia Cavalieri, voce

Vincent Spinelli, chitarra e voce

Festival La violenza illustrata: RACCONTARE LA VIOLENZALA RESPONSABILITA' DELLA PAR...

Festival La violenza illustrata: RACCONTARE LA VIOLENZALA RESPONSABILITA' DELLA PAR...: RACCONTARE LA VIOLENZA LA RESPONSABILITA' DELLA PAROLA VENERDI 23 NOVEMBRE CAPPELLA FARNESE DI PALAZZO D'ACCURSIO PIAZZA MAGGI...

mercoledì 21 novembre 2012

I dati del femicidio in Italia

ELENCO DELLE DONNE UCCISE NEL 2012


Ricerca condotta da un gruppo di volontarie della 

Casa delle donne 
per non subire violenza ONLUS di Bologna




Qui di seguito troverete i dati in file jpg con l'elenco completo dei femicidi
da poter scaricare!






TrashWatching

Speciale Violenza di Genere

Zapping del blob digitale per condividere visioni e riflessioni sulla rappresentazione dei generi e delle relazioni di genere, di corpi e sessualità nello spazio mediatico.

Mercolady 21 novembre
ore 19.3o - 21.3o
@ BenTiVoglio Infoshop 
c/o Scuderie Piazza Verdi, 2


EVENTO A CURA DI BETTY&BOOKS E MADE IN WOMAN

Una serata per guardare assieme le immagini catturate 
da youtube e confrontarsi sui modelli di maschilità e 
femminilità di oggi, l’immaginario estetico di riferimento a 
cui attingono donne (e uomini) per farsi strada nel mercato 
musicale internazionale. Dagli artisti americani affermati a 
quelli ancora semisconosciuti europei. 
Dalla Romania agli Stati Uniti un viaggio sui nuovi canoni che ridefiniscono il machismo come non lo avreste mai immaginato.

Chiacchiericcio (strutturato) per scambiarsi analisi e riflessioni personali su quel che il mondo dello spettacolo e della musica (dentro e fuori dai palinsesti televisivi) ci propina giornalmente, ma non dimenticatevi di portare con 
voi le immagini urticanti o stuzzicanti, fastidiose o positive in cui vi imbattete nel vostro zapping settimanale.

Come partecipare:

Caricate su una chiavetta usb le visioni dello scenario 
contemporaneo che vi hanno colpito, schifato, esaltato e 
vi hanno costretto a soffermarvi a riflettere e preparatevi a 
illustrare la vostra scelta in 5 minuti.


lunedì 19 novembre 2012

Femicidio e violenza contro le donne: le ricerche dei Centri antiviolenza


MARTEDI 20 NOVEMBRE
DALLE 17.oo ALLE 19.oo
SALA CENERINI - QUARTIERE SARAGOZZA
VIA PIETRALATA, 60

Presentazione delle pubblicazioni:

Sempre più donne scelgono la libertà, affrontano la violenza. I dati dei Centri antiviolenza in Emilia-Romagna.Rapporto di ricerca 2010

Femicidio. Dati e riflessioni intorno ai delitti per violenza di genere. Anno 2011

Saranno presentati i rapporti sul monitoraggio dei dati dei Centri antiviolenza dell’Emilia Romagna, curato dalCoordinamento regionale che li riunisce, e quello sui femicidi,
curato dalla Casa delle donne di Bologna. Essi rappresentano l’esito di un percorso, avviato da oltre quindici anni in un caso, e da ormai sette nell’altro, che la Casa delle donne di Bologna ha promosso e fortemente sostenuto, coinvolgendo le istituzioni e in particolare la Regione Emilia-Romagna.

Intervengono

· Teresa Marzocchi - Assessore alla Promozione Politiche Sociali, Regione Emilia-Romagna

· Naime Sherife - Presidente Kosovo Shelter Coalition (KSC)

· Giuditta Creazzo - Ricercatrice, Casa delle donne

· Isabella Merzagora-Betsos - Criminologa, Università di Milano

· Cristina Karadole -Curatrice del rapporto femicidio, Casa delle donne

Modera 
· Anna Pramstrahler -Casa delle donne, Coordinamento dei centri antiviolenza
dell’Emilia-Romagna

LETTERE DALLA VIOLENZA

RACCONTI DI VITE VIOLATE

SABATO 24 NOVEMBRE
17.3o
CIRCOLO "G. DOZZA" ATC - TEATRO DEI CIRCOLI
VIA SAN FELICE 11/E 


Saluti di 

Susanna Bianconi
Casa delle donne

EVENTO A CURA DELLA COMPAGNIA TEATRALE SOLOPOSTINPIEDI

regia di Beatrice Scialoia
Gli attori e le attrici della Compagnia Solopostinpiedi,
accompagnati da note musicali, leggeranno testi sulla
violenza di genere scritti da Anna Chiarini e Paola Fasano
(Associazione Affinità Lettive) ispirati a cronache di femicidi.


RACCONTARE LA VIOLENZA

LA RESPONSABILITA' DELLA PAROLA


VENERDI 23 NOVEMBRE
CAPPELLA FARNESE DI PALAZZO D'ACCURSIO
PIAZZA MAGGIORE 6
Ore 17.oo - 19.3o

Evento a cura dell' Associazione Affinità lettive


Dibattito a tre voci sul linguaggio della violenza e sul
cambiamento negli anni del modo di parlarne. L’evento sarà
accompagnato dalla recitazione di brani tratti dal romanzo
Di tutti e di nessuno di Grazia Verasani e di spunti da Parola
chiave: Violenza sessuale di Piera Codognotto

Introduce
· Simona Lembi
Presidente del Consiglio Comunale di Bologna

· Anna Pramstrahler
Casa delle donne

Intervengono
· Grazia Verasani
Scrittrice

· Piera Codognotto
Bibliotecaria

· Lucia Manassi
Direttrice di Radio Città del Capo

Moderano
· Anna Chiarini e Paola Fasano 
Affinità Lettive

Centro Studi sul Genere e l'Educazione

Dipartimento di Scienze dell'Educazione Università di Bologna

Mercoledi 21 novembre 
10.oo - 12.oo
Aula 5 - Facoltà di Scienze della Formazione 
via Zamboni 32 


PROCESSO PER STUPRO


Il primo filmato di un processo per stupro nell'Italia degli anni '70 portò l'opinione pubblica a riflettere sulla duplice violenza subita dalla parte lesa: a quella degli stupratori si aggiungeva la violenza di un processo alla moralità della vittima. L'Avvocata Tina Lagostena Bassi ha portato magistralmente alla luce questa contraddizione.

Intervegono

Paola Villano
CSGE - Centro Studi sul Genere e l'Educazione

Chiara Cretella
CSGE - Centro Studi sul Genere e l'Educazione

Cinzia Verucci
Avvocata, Casa delle donne